Su la Maschera

Gentile utente, 

per il trasporto pubblico locale le prime settimane di settembre sono da sempre particolarmente delicate. E lo sono a maggior ragione quest’anno a causa dell’emergenza Covid. 

Tper ha potenziato sia i servizi sia gli strumenti di dialogo con l’utenza. Sono però inevitabili alcuni disagi dal momento che sono davvero molte le persone che ogni giorni entrano in un Punto Tper o contattano i nostri call-center.
Le chiediamo dunque un po’ di pazienza. 

Cogliamo l’occasione per informarla che l’azienda ha messo in campo il massimo impegno nel potenziamento del servizio. 

Nei giorni feriali sono oltre 300 le corse aggiuntive.

In queste settimane potrà però purtroppo registrare alcuni disguidi perché il servizio ancora risente della ripartenza ed in particolare delle entrate ed uscite flessibili che tutti gli istituti hanno adottato ad inizio anno. E che sono spesso diversi da quanto concordato durante l’estate con le scuole per servizi di trasporto costruiti su quella che sarà la situazione scolastica a regime.
E’ dunque necessario attendere la stabilizzazione degli orari. Anche allora proseguiranno le verifiche sui carichi e si apporteranno i necessari aggiustamenti possibili.

Intanto, come saprà, Governo e Regioni hanno fissato la capienza dei mezzi all’80% di quanto previsto dal certificato di omologazione. L’aumento di capienza  è stato disposto dalle linee guida nazionali validate dal Comitato Tecnico Scientifico in ragione delle verifiche condotte sul ricambio dell’aria a bordo: l’impianto di climatizzazione estiva e invernale a bordo permette il ricambio dell’intera aria del bus ogni 2-3 minuti.

Per avere una idea di cosa significa 80% va ricordato che un mezzo da 12 metri in area urbana può ospitare secondo le capienze oggi ammesse fino a 90 passeggeri (tra seduti e in piedi), 75 in ambito extraurbano. 
Un autobus da 18 metri in corsa urbana può arrivare a 130 passeggeri, 80 su linee extraurbane. 
Insomma numeri importanti che rendono ancor più necessaria la collaborazione di tutti. 

Le ricordiamo che la mascherina è obbligatoria e va indossata correttamente per tutto il viaggio
L’utilizzo della mascherina in modo corretto e il ricambio costante dell’aria sono gli elementi che definiscono le regole di viaggio di questa fase di gestione dell’epidemia, unitamente alla costante azione di sanificazione, sia quotidiana che straordinaria, dei bus messa in atto da Tper sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria. 

Riparti in sicurezza, su la maschera!