Controlli e sanzioni

 

Per coadiuvare gli organi di polizia stradale nell’attività di accertamento di violazioni in materia di sosta sulle strade comunali.

La nomina dei soggetti incaricati di svolgere le predette funzioni è di competenza del Sindaco, che avviene dopo una preventiva valutazione della idoneità personale ed un percorso formativo sulle materie collegate alle violazioni accertabili ed alle relative procedure di accertamento.

Gli accertatori hanno la qualifica di pubblico ufficiale ai sensi dell’art. 357 c.p.

 

Gli accertatori

L’attività di accertamento, per TPER, viene effettuata dagli Operatori qualificati della mobilità.

I preavvisi degli accertatori sono redatti tramite PDA - Personal Digital Assistant (PC palmare).

 

Pagamento on line delle sanzioni

E' attivo sul sito del Comune di Bologna un nuovo servizio che consente di pagare con carta di credito, utilizzando adeguati protocolli di sicurezza, le sanzioni amministrative (multe). Per informazioni di dettaglio ed accedere al servizio di pagamento vai al sito del Comune di Bologna.  

Richieste di chiarimento

È possibile richiedere chiarimenti sul verbale di preavviso ricevuto attraverso l'apposito indirizzo email  sanzionisosta@tper.it 

Qualora si voglia contestare la sanzione amministrativa, è possibile presentare ricorso:

  • al Giudice di Pace
  • al Prefetto

 

Come effettuare i ricorsi

Qualora si ritenga di aver ricevuto una sanzione ingiusta, è possibile presentare un ricorso.
Si può inoltrare l’istanza al Giudice di Pace, oppure al Prefetto.

Ricorso al Giudice di Pace

Il ricorso va redatto in carta semplice e deve essere presentato alla cancelleria del Giudice di Pace - Via Barontini, 16 - Bologna entro 30 giorni (pena l'inammissibilità) dalla data di contestazione della violazione o di notifica del verbale di accertamento, ovvero, se il ricorrente risiede all'estero, entro 60 giorni e può essere presentato anche a mezzo del servizio postale.
Il ricorso dovrà contenere un recapito in Bologna ed avere in allegato l’originale del verbale che si vuole impugnare. In assenza del recapito, le comunicazioni a colui che ha presentato ricorso avverranno tramite deposito alla Cancelleria del Giudice di Pace.
Il modulo per il ricorso può essere scaricato dal sito del Giudice di Pace:

Ricorso  al  Prefetto

Il ricorso va presentato entro 60 giorni dalla data della contestazione o della notifica del verbale, e va redatto in carta semplice oppure su apposito un modulo distribuito dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bologna. Al ricorso va allegato il verbale impugnato e altra documentazione che si ritiene utile allo scopo.
Il ricorso può essere consegnato in Prefettura negli orari all’uopo indicati ed esposti al pubblico oppure inviato con raccomandata con ricevuta di ritorno al Comando della Polizia Municipale - Via E. Ferrari 42 - Bologna.