Sanzioni comminate a bordo mezzo

 

  • vai al pagamento delle sanzioni ONLINE → QUI
  • vai alle regole del viaggio → QUI

 

Di seguito si riporta il testo integrale del documento consegnato dal verificatore TPER. Il documento va inteso com e costituisce:

 

PUNTO 1 – LE VIOLAZIONI ALLE NORME TARIFFARIE:

processo verbale per l’accertamento della violazione dell’art. 40 della L.R. Emilia Romagna n. 30/1998 e s.m.i. (in caso di passeggero maggiorenne)

ricevuta del pagamento degli importi previsti per la violazione dell’art. 40 della L.R. Emilia Romagna n. 30/1998 e s.m.i. (in caso di pagamento immediato nelle mani dell’agente accertatore da parte del passeggero maggiorenne)

promemoria, per l’esercente la responsabilità genitoriale sul minore, dell’accertamento della violazione dell’art. 40 della L.R. Emilia Romagna n. 30/1998 e s.m.i. (in caso di passeggero minorenne)

PUNTO 2 – LE VIOLAZIONI AL REGOLAMENTO DI VIAGGIO TPER:

processo verbale per l’accertamento delle violazioni da Regolamento Tper (in caso di passeggero maggiorenne)

ricevuta del pagamento degli importi previsti per le violazioni da Regolamento Tper (in caso di pagamento immediato nelle mani dell’agente accertatore da parte del passeggero maggiorenne)

promemoria, per l’esercente la responsabilità genitoriale sul minore, dell’accertamento delle violazioni da Regolamento Tper (in caso di passeggero minorenne)

 

Riferimenti normativi: L. 3/2003 - art. 51, D.P.R. 753/1980, L.R. Emilia Romagna n. 30/1998 e s.m.i.,

A – IMPORTO DELLA SANZIONE

A.1 – PASSEGGERO MAGGIORENNE

La sanzione potrà essere pagata:

entro 5 giorni dalla data del verbale nella misura minima (oltre l’importo del titolo evaso)

entro 60 giorni dalla data del verbale nella misura ridotta (oltre l’importo del titolo evaso)

A.2 – PASSEGGERO MINORENNE

La sanzione potrà essere pagata:

entro 5 giorni dalla data della notificazione, nella misura minima + spese di notifica + importo della tariffa evasa

entro 60 giorni dalla data della notificazione, nella misura ridotta + spese di notifica + importo della tariffa evasa

Attenzione: è possibile risparmiare le spese di notifica pagando l’importo della sanzione sopra indicato (oltre l’importo della tariffa evasa) in misura minima entro 5 giorni dalla data del presente promemoria oppure in misura ridotta entro 15 giorni dalla data del presente promemoria. Il pagamento potrà essere effettuato da persona maggiorenne delegata dall’esercente la responsabilità genitoriale.

A.3 – Trascorsi i termini sopraindicati senza che sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta, verrà emanata ordinanza-ingiunzione di importo fino alla misura massima prevista dalla Legge (oltre le spese di notifica)

Gli importi in misura minima, ridotta e massima per le specifiche violazioni sono riportati in calce sul fronte del presente documento; sono inoltre riportati nella Carta dei Servizi Tper e sul sito www.tper.it.

B – MODALITA’ DI PAGAMENTO

I pagamenti possono essere effettuati solo da passeggero maggiorenne e, in caso di sanzione elevata a minorenne, solo da persona maggiorenne eventualmente delegata dall’esercente la responsabilità genitoriale. Il solo passeggero maggiorenne può pagare direttamente nelle mani dell’agente accertatore. Si può pagare:

B.1 – PRESSO GLI UFFICI POSTALI

Il pagamento presso gli Uffici Postali potrà essere effettuato presentando allo sportello la sanzione amministrativa ricevuta al momento della contestazione, sulla quale sono riportati i relativi codici di pagamento

B.2 – PRESSO I PUNTI TPER

Per l’elenco dei punti Tper di Bologna, Ferrara, Imola e Porretta Terme (loc. Prati del Comune di Castel di Casio), con relativi indirizzi ed orari di apertura, consultare il sito www.tper.it.

B.3 – Per informazioni su altre modalità di pagamento (direttamente sul sito Tper con carta di credito, attraverso servizi di home banking, ecc.), consultare la relativa pagina del sito Internet Tper (www.tper.it/sanzioni); forme di pagamento differenti da quelle espressamente indicate non saranno accettate

C – ABBONAMENTO PERSONALE DIMENTICATO

[SOLO VIOLAZIONI ALLE NORME TARIFFARIE – PUNTO 1]

Nel caso in cui il passeggero abbia dimenticato l’abbonamento personale, il cui inizio di validità sia anteriore alla data del verbale, ed esibisca al momento del controllo un valido documento di identità, sarà applicata la sanzione nella misura prevista dalla L.R. Emilia Romagna n. 30 e s.m.i. (per l’importo v. fronte del presente documento). Gli estremi dell’abbonamento dimenticato potranno essere verificati dallo stesso agente accertatore, consultando le banche dati aziendali. In alternativa, il passeggero ha 5gg lavorativi per esibire l’abbonamento presso uno dei punti Tper; l’abbonamento dimenticato può essere esibito anche dal minore, che non può però effettuare il pagamento.

In caso di passeggero maggiorenne, la sanzione potrà essere pagata direttamente nelle mani dell’agente accertatore o, entro 60 gg. dalla data dell’accertamento, con le stesse modalità di pagamento indicate al punto B.

In caso di passeggero minorenne il pagamento potrà invece essere effettuato solo da persona maggiorenne, eventualmente delegata dall’esercente la responsabilità genitoriale, entro 15gg. dalla data del promemoria per evitare le spese di notifica o entro 60gg. dalla data della notifica.

D – SCRITTI DIFENSIVI

Ai sensi dell’art. 18 della L. 689/81 e successive modifiche, e dell’art. 15 della L.R. Emilia Romagna 21/84 e successive modifiche, gli interessati possono far pervenire scritti difensivi a Tper S.p.A., entro 30 giorni dalla data del verbale (passeggero maggiorenne) o entro 30gg dalla data della notifica all’esercente la responsabilità genitoriale (passeggero minorenne); per presentare gli scritti difensivi, vai alla apposita sezione

Attenzione: la presentazione degli scritti difensivi non sospende i termini di pagamento.

E – UTILIZZO DEL VERBALE PER TERMINARE IL VIAGGIO

[SOLO VIOLAZIONI ALLE NORME TARIFFARIE – PUNTO 2]

Il presente documento sostituisce – in funzione di data, ora e luogo di compilazione, dell’importo indicato in corrispondenza della voce “importo titolo evaso” e del numero di zona riportato:

. il titolo di viaggio valido all’interno dell’Area Urbana di Bologna, dell’Area Urbana di Imola o dell’Area Urbana di Ferrara

. oppure il titolo di viaggio a zone, corrispondente al viaggio in corso di effettuazione.