Tper e Ufficio Scolastico territoriale di Bologna per la ripresa scolastica in presenza

In vista della riapertura in presenza delle attività didattiche negli Istituti Secondari di secondo Grado dell’Area Metropolitana di Bologna a far data dal 18 gennaio p.v., l’Ufficio V – Ambito Territoriale di Bologna e l’Azienda Trasporti T>per intendono evidenziare quanto segue. 

Per consentire la ripresa in sicurezza delle attività didattiche in presenza, c’è stata una lunga interlocuzione con tutti i soggetti istituzionali del territorio, componenti del Tavolo di Coordinamento costituito presso la Prefettura. È stato un lavoro importante svolto in piena collaborazione, che ha consentito di superare ogni difficoltà logistica per raggiungere il risultato del rientro in sicurezza degli studenti di oltre cinquanta istituti scolastici del territorio metropolitano.  

Al problema della capienza dei mezzi pubblici, attualmente al 50% per disposizioni normative, l’Azienda Trasporti ha sopperito mettendo a disposizione del territorio metropolitano oltre ottanta mezzi aggiuntivi rispetto al servizio normalmente svolto negli anni di pre-emergenza sanitaria, distribuiti nei percorsi urbani ed extraurbani di collegamento ai vari istituti. 

Nel contempo, l’Ufficio Scolastico ha coordinato le esigenze rappresentate dai Dirigenti Scolastici degli Istituti di Secondo Grado, garantendo il medesimo orario scolastico concordato all’avvio dell’anno scolastico, senza stravolgimenti per le famiglie, per gli alunni e per lo stesso personale docente. 

Azienda Trasporti T>per ed Ufficio Scolastico Territoriale hanno promosso nelle scuole secondarie di secondo grado una campagna di sensibilizzazione tra gli alunni per il rientro in sicurezza, fornendo indicazioni sul corretto uso dei mezzi pubblici, sulla necessità di indossare le mascherine anche fuori dalle scuole ed a bordo degli autobus, sulla possibilità di ricorrere ad una apposita applicazione (Roger) per informarsi sugli arrivi e sulla capienza dei mezzi in arrivo. È in corso di rilevazione anche un monitoraggio, con specifico questionario, sulle modalità di spostamento dei singoli alunni, che potrà essere utile, in particolare in prospettiva futura, per una programmazione dei servizi sempre più rispondente all’effettiva domanda espressa in relazione agli spostamenti sui percorsi casa-scuola.  

La proficua collaborazione proseguirà certamente anche nell’ambito dei lavori del tavolo di coordinamento prefettizio, per monitorare la situazione a partire da lunedì 18 gennaio e valutare ogni eventuale necessità di perfezionamento.  

Tutto questo con una unica finalità, quella di restituire agli alunni ed alle loro famiglie la possibilità di riappropriarsi delle proprie scuole, da raggiungere in sicurezza e senza ulteriori rinvii e consentire al trasporto pubblico di operare al meglio. 

 

 Bologna, 17 gennaio 2021

 

 Ufficio V USR Emilia-Romagna 

 Ambito Territoriale di Bologna

 

 

 T>per SpA 

                                                               

Area download: 

Categoria della News: 

Data: 

Domenica, 17 Gennaio, 2021