EMILIA-ROMAGNA, NUOVA SOCIETA’ TRENITALIA TPER : NOMINATI CDA, PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO


Giovedì 5 dicembre si è riunita l’Assemblea di SFP Emilia-Romagna Scarl, la società partecipata da Trenitalia (70%) e Tper (30%) aggiudicataria del Contratto di Servizio per il servizio ferroviario regionale, assegnato dalla Regione Emilia-Romagna con gara europea.
Nel corso della riunione è stata approvata la nuova ragione sociale della società consortile, che assume il nome Trenitalia Tper scarl (TT), e il conferimento in essa dei rami di azienda delle due società a far data dal primo gennaio 2020.
L’Assemblea ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che è composto da membri esperti provenienti dal settore del trasporto pubblico: Ettore Camilli – Responsabile Programmazione e Controllo Regionale di Trenitalia, Daniela Chiappini – Direttore Direzione Logistica Industriale di Trenitalia, Giuseppina Gualtieri – Presidente e AD di Tper SpA, Paolo Paolillo - Direttore trasporto ferroviario di Tper SpA, Alessandro Tullio, Direttore Regionale Emilia–Romagna di Trenitalia.


Il Consiglio di Amministrazione è nominato fino all'approvazione del consuntivo di bilancio 2021.

L’Assemblea ha nominato Presidente Paolo Paolillo.

Il Consiglio di Amministrazione, a seguito dell’assemblea, ha poi nominato Amministratore Delegato Alessandro Tullio.


Nominato dall’assemblea dei soci anche il Collegio Sindacale, composto da Sergio Graziosi (presidente), Antonia Di Bella e Pier Giorgio Cempella.


Trenitalia Tper, gestirà quindi per i prossimi 15 anni (rinnovabili fino a 22) l’intero servizio ferroviario della Regione Emilia-Romagna, con i circa 1500 dipendenti passati dai soci alla nuova società e grazie al supporto dei soci stessi e al rinnovo pressoché completo della flotta, operazione epocale nel panorama nazionale ed europeo e che vede 86 treni nuovissimi (47 Treni Pop, 39 treni Rock), e 26 treni Stadler già consegnati negli ultimi anni.

Categoria della News: 

Data: 

Mercoledì, 11 Dicembre, 2019