Domande frequenti - Vetrofanie virtuali o dematerializzate

Nelle nuove zone non viene più emessa la tradizionale vetrofania da applicare/esporre sul parabrezza dell’autovettura (titolo cartaceo), ma viene emesso un titolo virtuale, il cosiddetto “titolo di sosta dematerializzato” per la sosta gratuita. I controlli sulla sussistenza dei titoli per la sosta gratuita (residenza e possesso del veicolo) saranno effettuati direttamente dal personale preposto (Ausiliari della Sosta TPER e Polizia Municipale) consultando in tempo reale la banca dati delle targhe autorizzate.

Viene rilasciata ai:

•residenti nelle zone interessate

•persone in possesso del veicolo/veicoli per uno dei seguenti titoli:

   •proprietà

   •contratto (di leasing, di noleggio)

   •comodato gratuito registrato

   • affidamento in uso esclusivo di auto aziendale (anche in aggiunta a titoli rilasciati per altro diritto di possesso,

      per un massimo di un veicolo aziendale per residente)  

La vetrofania virtuale è rilasciata immediatamente utilizzando il servizio on-line, ad eccezione del residente a cui sia affidato in uso esclusivo un'auto aziendale: in tal caso un operatore dello Sportello Contrassegni TPER verificherà on-line la documentazione presentata per valutare la possibilità di rilascio della vetrofania.

Non esistono limiti, l’importante è che il/i veicolo/i sia/siano in tuo possesso per uno dei seguenti titoli: proprietà, contratto (di leasing, di noleggio), comodato gratuito registrato, trascrizione sul libretto di circolazione, affidamento in uso esclusivo di auto aziendale (questo ultimo per un massimo di un veicolo aziendale per residente)

La vetrofania virtuale è emessa anche per ciclomotori e motoveicoli a tre o quattro ruote: per motivi di ingombro hanno l'obbligo di sostare negli stessi stalli degli autoveicoli.